Torna a tutti gli Eventi

INDIA DEL NORD: Danzando nel Rajasthan


kalbeliya-4088756_1920.jpg

Dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020

Un viaggio veramente unico nel suo genere: un immersione culturale inedita, da vivere con tutti i sensi.
Verremo letteralmente guidati a passo di danza attraverso i luoghi della spiritualità e del folklore indiano, nella regione che più lo rappresenta nell’immaginario collettivo: Il Rajasthan.

Il viaggio sarà caratterizzato da 3 giorni di full immersion nelle danze indiane assieme ai maestri Gioia Cavedon e Hemant Devara. Assieme a loro scopriremo o approfondiremo, per chi già le conosce, le danze Khatak e Ghoomar, e non potrà di certo manchare una coreografia in puro stile Bollywood.

Ci immergeremo nella cultura locale incontrando i monaci negli Ashram. Visiteremo i laboratori artigiani di Pushkar e i suoi luoghi di culto.
Percorreremo i coloratissimi mercati locali di Delhi. Visiteremo i più importanti complessi templari, dai luoghi più mistici fino al Taj Mahal.

Supervisore HOLIRAM: Lara Magliocchetti
Organizzazione tecnica:
Petrarca Tours


Gli insegnanti che ci accompagneranno

Gioia Cavedon

Attrice, Danzatrice, Coreografa ed Insegnante insegna in tutto il Triveneto e in Italia e collabora con numerosi artisti nazionali ed internazionali per l'organizzazione di eventi legati alla cultura indiana. Vincitrice di premi nazionali e regionali come migliore attrice protagonista per le produzioni di SALOME’ (2010), MACBETH (2014) e AGNESE DI DIO (2014–2015) è anche presidente dell'associazione "NARTAKI DANZA E CULTURA Indiana"

Gioia Cavedon -  Hemnat Devara

Hemant Devara ( Pushkar ,India )

Nato a Pushkar in Rajasthan, India, proviene da un prestigioso lignaggio di artisti classici e folk tra cui cantanti, ballerini e musicisti. La sua educazione sin da bambino è stata essenziale per accendere la passione e l’amore per l’arte: si è guadagnato un Master in Canto Classico Indiano. Ha cominciato a imparare la danza da suo zio all’età di 6 anni. E’ un artista completo e si rinnova continuamente nelle coreografie che propone.

Cattura il cuore dei suoi spettatori durante i suoi show, lasciandoli increduli e desiderosi di godere nuovamente del suo spettacolo.

30 anni fa la sua famiglia ha aperto la Saraswati Dance and Music School dove suo fratello e suo zio cominciarono ad insegnare la danza. Negli ultimi 10 anni anche Hemant lavora nel centro insegnando le danze che l’hanno portato al success

saksham-gangwar-165921-unsplash.jpg
 

Programma del viaggio

 
gary-lopater-183558-unsplash.jpg

Giorno 1 - 26 dicembre: Italia - Delhi

Partenza dall’Italia con volo internazionale Aeroflot da Milano Malpensa o Venezia (a scelta) con scalo previsto a Mosca di 2 ore.
Arrivo previsto a Delhi alle ore 04.25 (ora indiana) del 27 dicembre.

Venezia - Mosca: 12.35 - 17.50
Malpensa - Mosca: 11.55 - 17-35
Mosca - Delhi: 19.50 - 04.25

 
elle-474382-unsplash.jpg

Giorno 2 - 27 dicembre: Delhi

Arrivo a Delhi alle ore 4 del mattino, disbrigo formalità e mattinata libera per riposo.
Al pomeriggio visita dei mercati tradizionali nella Delhi vecchia, una delle zone più caratteristiche e folcloristiche della città, dove perdersi all’interno dei vicoli e viuzze, sempre affollate, e dove si affacciano i negozi locali, suddivisi ancora oggi per casta e tipologia di prodotti.
Qui si incontrano le coloratissime vie del cibo, quelle dei libri, della carne, delle spezie, e si entrerà nella bellissima e movimentata atmosfera della vita locale. Giro in ciclorikshaw. Si proseguirà poi con la visita dell’affascinante e placido tempio Sikh Bangra Sahib, dove si potrà assistere alla meditazione e puja, nonchè alle tradizioni spirituali Sikh, che si fondano nel rifiuto di ogni distinzione di casta e nell’offerta quotidiana di cibo a chi ne necessita.

Cena e pernottamento a Delhi: Ashok Country Resort Hotel

 
manu-gupta-1077658-unsplash.jpg

Giorno 3 - 28 dicembre: Delhi- Pushkar

Pushkar significa “che nasce da un fiore..”
Si narra che gli dei liberarono un cigno con dei fiori di loto nel suo becco. Il cigno durante il suo volo aprì il becco e lasciò cadere i fiori a terra. Essi caddero e fiorirono proprio nel luogo in cui Brahma avrebbe poi eseguito uno Yajna - un sacrificio rituale - al divino Agni, il Fuoco, che tutto purifica.
Per questo Pushkar, piccola cittadina del Rajastan è una delle quattro città sacre dell’Induismo, ed è l’unica ad avere un tempio dedicato al dio Brahma.
Un’altra sua particolarità è quella di essere l’unica città vegetariana al mondo. Alle sue porte c’è addirittura una piccola dogana che vigila che chiunque entri in città, senza eccezione tra autoctoni e stranieri, non trasportino con sé cibi di derivazione animale. Allo stesso modo, anche alcool e droghe sono banditi dalla città.

Cena e pernottamento a Pushkar: Jagat Palace Hotel

 
Brahma Temple-Photo by K.vishnupranay [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]

Giorno 4 - 29 dicembre: Pushkar

La mattina sarà interamente dedicata ai corsi di danza con i nostri maestri.
Praticheremo il Kathak, il Ghoomar base e la Bollywood coreography. (Scopri di più su queste tre danze)  
Nel pomeriggio ci immergeremo nel fascino che contraddistingue la città, in gran parte dovuto al Lago Sacro, che la rende un importante meta di pellegrinaggio per gli hindu. La città si sviluppa attorno a questo specchio d’acqua, avvolgendolo con ben cinquantadue Ghat (scalinate che scendono verso il lago). Gli hindu si recano a Pushkar per bagnarsi nelle sue acque sacre e per le puja (preghiere) che regolarmente fanno da sottofondo ai canti e al suono dei tamburi e dei gong. Anche gli animali, per tradizione, hanno libero accesso alle acque sacre del lago.
Visiteremo il tempio di Brahma, di cui quello di Pushkar è l’unico in India. L'intero edificio è costruito in marmo dipinto ed è decorato con monete d'argento e colori sgargianti. Sono spettacolari e affascinanti, infine, le guglie e le cupole dipinte di rosso che arricchiscono il tempio.

Cena e pernottamento a Pushkar: Jagat Palace Hotel


Le danze del workshop


SINHA [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]

Giorno 5 - 30 dicembre: Pushkar

Secondo giorno dedicato alla danza che occuperà tutta la mattinata.
Nel pomeriggio si propone la salita a piedi al tempio di Savitri, dedicato alla moglie di Brahma.
Questo tempio è il secondo per importanza di Pushkar. Si trova sulla cima di una collina e richiede una scalata di 650 gradini per raggiungerlo, ma una volta raggiunta la cima, la vista di Pushkar e del suo lago lascia senza fiato e ripaga della fatica.
La salita, è un po’ ripida e sconnessa (scalini un po’ sgangherati si alternano a massi di pietra), ma è fattibile senza alcuna particolare preparazione fisica (si consigliano scarpe da ginnastica).

Cena e pernottamento a Pushkar: Jagat Palace Hotel

 
pawan-sharma-461950-unsplash

Giorno 6 - 31 dicembre: Pushkar

La mattinata sarà dedicata all’ultimo laboratorio di danze indiane.

Nel pomeriggio ci immergeremo completamente nell’esperienza della spiritualità indiana, visiteremo un Ashram (il tipico convento indiano), dove si condivideranno l’energia e le pratiche tradizionali hindu.

Sarà un pomeriggio di ispirazioni uniche che ci permetteranno di vedere la vita e noi stessi con nuovi occhi.

Cena e pernottamento a Pushkar: Jagat Palace Hotel

 
Sarees

Giorno 7 - 1 gennaio: Pushkar - Sanganer - Jaipur

Il piccolo villaggio di Sanganer si può descrivere come “un villaggio di artigiani”. È uno dei più antichi e importanti centri di produzione della carta fatta a mano e qui si produce la maggior parte della carta dell’intera India.. Insieme alla nostra guida visiteremo i laboratori artigiani in cui questo prezioso e fragile materiale viene creato.
Avremo inoltre l’occasione di visitare i laboratori in cui sono colorati i Sarees, i famosi vestiti tradizionali indiani raffinati e variopinti, che tanto affascinano il mondo occidentale..

Più tardi visiteremo il tempio delle Scimmie, il Galta Ji dedicato al Dio Sole e ad Hanuman, costruito nel 18 °secolo da Diwan Rao Kriparam, un cortigiano di Sawai Jai Singh II.
In questo luogo dimora una vasta comunità di macachi considerati sacri e per questo coccolati dai custodi e dai visitatori del tempio.
I macachi, forse consapevoli di questo privilegio, aspettano i fedeli con fare noncurante, in attesa di elemosinare un po’ di cibo. Le scimmiette più furbe e irrequiete sono attente però a cogliere qualsiasi distrazione o indecisione per fare dispetti e rubare tutto quello che appare commestibile.

Cena e pernottamento a Jaipur: Umaid Bhawan Hotel

 
annie-spratt-637598-unsplash

Giorno 8 - 2 gennaio: Jaipur

La giornata è dedicata alla visita della città e del complesso del Palazzo di Jaipur. Vedremo il Tempio Govind Dev, dal soffitto decorato in oro, l’Hawa Mahal, un curioso edificio della fine del ‘700, costituito principalmente da un’alta facciata, per permettere che le donne della famiglia reale potessero osservare le feste di strada senza essere viste dall'esterno.
Salendo la collina a dorso di un elefante, come facevano i Maharaja nell’antichità, raggiungeremo Forte Amber, il leggendario edificio di arenaria rossa, simbolo di Jaipur, che ancora ne ostenta il glorioso retaggio nel Rajasthan.
Al termine delle visite potremo addentrarci nei tradizionali mercati della vecchia Città Rosa, come è anche detta Jaipur.
Durante la cena saremo allietati da uno spettacolo di danza Rajasthani.

Cena e pernottamento a Jaipur: Umaid Bhawan Hotel

 
drew-colins-1114443-unsplash.jpg

Giorno 9 - 3 gennaio: Jaipur - Abhaneri - Agra

Viaggeremo da Jaipur ad Agra faremo tappa al villaggio di Abhaneri. famoso per il pozzo a gradini di Chand Baori che, con i suoi 3500 gradini si spinge fino a 100 metri sotto al livello del terreno (si pensi che quello di San Patrizio arriva a “soli” 54 metri). È un gioiello architettonico, il più ampio e profondo pozzo a gradini dell’India. Il pozzo si trova di fronte al Tempio di Harshat Mata.
Nel tardo pomeriggio arriveremo ai giardini Methab Bagh, lungo il fiume Yamuna. Dai giardini si può scorgere la perfetta geometria del Taj Mahal sull’altra sponda del fiume e potremo godere del mistico spettacolo della sua cupola che si accende accarezzata dai riflessi rosa-dorati del sole al tramonto.
Taj Mahal: meraviglia architettonica, dono dell’imperatore Moghul Shah Jahan alla sua moglie preferita Mumtaz Mahal, morta dopo aver dato alla luce il suo quattordicesimo figlio, è il simbolo dell’amore eterno.

Cena e pernottamento ad Agra: The Retreat Hotel

 
sylwia-bartyzel-1311407-unsplash.jpg

Giorno 10 - 4 gennaio: Agra - Dehli

In mattinata visiteremo l’interno del complesso del Taj Mahal, completando l’itinerario della giornata con il mausoleo di Itimad-ud-Daulah, tesoriere dell'impero e suocero di uno dei più grandi imperatori indiani del ‘600: il Gran Mogol Jahangir.
Noto anche come "piccolo Taj" per numerosi elementi architettonici e decorativi che anticipano quelli del più celebre Taj Mahal, questo edificio sorge sulla riva opposta dello Yamuna anche questo mausoleo si eleva su un alto e largo basamento circondato da giardini, con una sala centrale circondata da altre otto sale e quattro torri agli angoli.

Ritorno a Delhi nel pomeriggio con cena e pernottamento all’ Ashok Country Resort Hotel.

 
ravi-sharma-729279-unsplash

Giorno 11 - 5 gennaio: Delhi

Dedicheremo la mattinata allo shopping al Pahar Ganj, anche chiamato “il paradiso dei contrattatori” è il mercato più variopinto di Dehli, oltre che il più grande, con la sua estensione di 1 oltre un chilometro. Qui si trova veramente di tutto, e con un po’ di accortezza, si possono fare degli ottimi acquisti di articoli tradizionali indiani.

In serata è previsto uno spettacolo di danza Khatak, accompagnato del sitar e dalla tabla.

Trasferimento in aeroporto in tempo per il disbrigo delle pratiche doganali e di imbarco con partenza del volo prevista alle 01.20 del 6 gennaio.

 
pascal-meier-1544882-unsplash

Giorno 12 - 6 gennaio: Delhi - Italia

Volo internazionale Aeroflot con partenza alle ore 01.20 (ora indiana) con scalo previsto a Mosca di 2 ore.
Arrivo previsto a Venezia o Milano Malpensa (a seconda della partenza) alle ore 04.25 (ora italiana) del 27 dicembre.

Delhi - Mosca: 01.20 - 05.30
Mosca - Malpensa: 07.15 - 09-05
Mosca - Venezia: 10.05 - 11.35

 
pavan-gupta-93706-unsplash.jpg
 

Costi e servizi

Costo Viaggio a persona (per gruppo di 10 persone, volo di gruppo): 2.587,00

Costo Viaggio a persona (per gruppo di 8 persone, volo individuale): 2.691,00


Il servizio comprende

  • Volo aereo.

  • Assicurazione sanitaria di base.

  • Tutti i trasferimenti per e dall'aeroporto in India (esclusi quelli in Italia).

  • Assistenza locale 24su 24 in italiano del titolare del tour operator.

  • Tutte le entrate ai monumenti, templi e musei.

  • Sistemazione in camera doppia negli  hotel in elenco con trattamento di sola  prima colazione.

  • Auto Tempo Traveller (15 Seaters) privata con autista dedicato per tutto il tour.

  • La guida accompagnatrice parlante italiano per tutto il tour.

  • Corsa con Rickshaw presso la Moschea del Venerdi a Delhi, ½ day stay in Ashram in Pushkar, cena con spettacolo danza Rajasthan a Jaipur, e danza Kathak realizzata da artisti professionisti a Delhi.

Il servizio non comprende

  • Altri pasti oltre la colazione, escluse anche tutte le bevande.

  • Spese di natura personale come mance, portatori, lavanderia, ecc.

  • Tutto quello non specificatamente incluso nella clausola “il costo include”.

  • Corso di danza del 29/30/31 dicembre da concordare con Gioia Cavedon. Per chi non volesse partecipare al corso è possibile organizzare alcune visite con guida a Pushkar presso templi, mercati, o ad Ajmer. E’ possibile qualora le persone fossero interessate anche prenotare trattamenti ayurvedici o fare Yoga presso un’Ashram locale.


Modulo di richiesta informazioni e iscrizioni

Puoi usare questo modulo per iscriverti direttamente al viaggio o per chiedere ulteriori informazioni.
Compila il qui sotto e sarai ricontattato direttamente da Lara per la conferma e per fornirti tutti i dettagli o, se preferisci puoi chiamarla direttamente al numero 349.1788290

Nome e cognome *
Nome e cognome
Se ci lasci il tuo numero telefonico, gentilmente scrivi di seguito la fascia oraria e i giorni in cui possiamo più facilmente contattarti.
Come possiamo aiutarti? *
Scegli una delle opzioni proposte, un nostro operatore ti contatterà il più presto possibile
Termini e condizioni *
Desideriamo farti sapere che utilizzeremo i tuoi dati soltanto per poterti contattare per darti informazioni in merito a questo specifico viaggio. Desideriamo inoltre farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quali finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione. Leggi qui la nostra privacy policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/91556712/legal
Iscrizione alla newsletter *
Desideri essere aggiornato in anteprima sui nostri viaggi e offerte speciali via e-mail? Non ti spammeremo la casella di posta, promesso 🤞
Evento Precedente: 22 settembre
MAROCCO: Tra storia e natura
Evento Successivo: 26 dicembre
RAJASTHAN: Architettura e arte sacra